Most Popular


Il killer della strage di Orlando era iscritto ad una chat gay
Non solo i locali gay ma anche Disney World era un potenziale obiettivo per Omar Mateen. Secondo People Magazine, che ... ...



Parcheggi per mamme solo se italiane ed etero. Bufera sul sindaco leghista

Rated: , 0 Comments
Total hits: 0
Posted on: 09/13/17
A Pontida, paese in provincia di Bergamo, il sindaco leghista Luigi Carozziei ha riservato sei parcheggi alle donne incinta e alle neo mamme. E, come racconta il Corriere della Sera, a fare infuriare la minoranza sono i requisiti imposti in Consiglio comunale. Per ottenere il pass, infatti, la donna dovrà far parte di "un nucleo familiare naturale" e avere la cittadinanza "italiana o di un Paese membro dell'Unione Europea".A Pontida il consiglio comunale ha approvato, con i voti della maggioranza, la nuova normativa che regolamento la sosta nei parcheggi riservati alle donne incinta e alle mamme. Chi ne fa richiesta deve far parte di un "nucleo familiare naturale". Ovvero composto "dall'unione di un uomo e una donna a fini procreativi". Nel documento viene anche specificata la definizione di donna: "individuo umano con sesso femminile risultante dai registri anagrafici della Città di Pontida". Secondo requisito fondamentale è la cittadinanza "italiana o di un Paese membro dell'Unione Europea". Dai pass sono, quindi, escluse le lesbiche e le extracomunitarie.Il nuovo regolamento, voluto dal sindaco Carozziei, non è piaciuto alla sinistra. Che ha subito montato la polemica contro l'amministrazione di Pontida. "Mi vergogno di questo regolamento", spiega Gionata Ghilardi al Corriere della Sera puntando il dito contro le due consiogliere comunali che, insieme alla maggioranza, hanno contribuito ad approvare la nuova normativa.




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?